Tre partite alla fine del campionato di Serie C1 che vede l’Editalia in vetta a 4 punti di vantaggio sull’Ostuni ma, prima del rush finale, i biancorossi avranno un nuovo e importante esame contro un avversario che, con la Serie C2, ha veramente poco da condividere. Domani infatti, presso lo scenario del “PalaPinto” di Mola di Bari, capitan Chiariello e compagni affronteranno, nella finale di Supercoppa pugliese, la fortissima Itria Football Club.

Una squadra che non ha bisogno di presentazioni quella itriana. Nata in estate con un progetto ambizioso, la formazione guidata da mister Bruno annovera giocatori importanti come Punzi, Araujo, Fanelli, Martellotta e Caramia, alcuni di questi grandi protagonisti nella scalata del Cisternino(fallito proprio lo scorso giugno) dalla Serie C2 alla Serie A1. I rossoblu arrivano alla sfida di domani dopo l’ennesimo successo in campionato(vinte tutte le partite ndr) e dopo aver conquistato la Coppa Puglia proprio al “PalaBorgia” contro il Terlizzi. Un impegno arduo dunque, ma al tempo stesso molto invitante per l’Editalia C5, che avrà la possibilità di misurarsi con un avversario importante e ambizioso, cercando di conquistare il secondo trofeo della stagione dopo la Coppa di Serie C1. 

Tutti a disposizione per mister Vaccariello, che potrà contare anche sul rientrante “Zazzà” Dibenedetto: fischio d’inizio previsto per le ore 20:30 di domani con diretta sulla pagina Facebook di Puglia5.

Scroll to top