Non basta la rete nel recupero di Pedro Silva. L’Editalia impatta per 6-6 al “PalaBorgia” contro l’Atletico Sambuceto e saluta la manifestazione nazionale con un punto conquistato in due partite.

Biancorossi privi dell’indisponibile Calamita, Atletico Sambuceto che deve rinunciare a bomber Di Martino. Dopo una fase di studio sostanziale, in cui gli abruzzesi si rendono pericolosi con Ferraioli, mentre Faria colpisce una clamorosa traversa, l’Editalia sblocca la contesa al 6′: assolo di Pedro Silva che penetra in area e supera con un pregevole pallonetto Criscuolo. Il gol del vantaggio galvanizza i biancorossi che potrebbero raddoppiare poco dopo con Acocella su punizione, ma non tramortisce il Sambuceto che continua a giocare il suo futsal e perviene al pareggio al 18′ con Ferraioli che, da buona posizione, supera un incolpevole Dibenedetto. Momento favorevole agli abruzzesi che, quattro minuti più tardi, conquistano l’1-2 con Dell’Oso che appoggia comodamente in rete, dopo aver finalizzato nel migliore dei modi un’azione corale. Reazione Editalia poco prima del duplice fischio con il pari firmato da Acocella, che risolve un batti e ribatti nell’area ospite per battere Criscuolo.

Partenza sprint dei barlettani nel secondo tempo con Pedro Silva che sale in cattedra e, al 6′, offre un pallone invitante a Borraccino che spedisce comodamente in rete. Il 3-2 non basta tuttavia a Dibenedetto e compagni per restare ancora aggrappati al treno qualificazione e, per questo, l’Editalia continua a produrre occasioni da rete. Divincenzo non inquadra la porta da pochi passi, mentre è ancora Acocella a suonare la carica per il 4-2 con un destro che si infila all’angolino dopo un bel passaggio dalla destra di Faria. L’allungo tuttavia, è solo momentaneo perché, un minuto più tardi, Della Matrice, approfittando di un errore difensivo, realizza il 4-3, mentre Criscuolo e lo stesso Della Matrice, tra il 25′ e il 27′, chiudono di fatto i conti, mandando Sambuceto avanti sul 4-5. Ultimi sussulti di gara, firmati Divincenzo e Aiello per i momentanei 5-5 e 5-6, e da una conclusione di Pedro Silva che, nel recupero, fissa il risultato sul definitivo 6-6. Rammarico per non aver portato a casa una vittoria tutto sommato alla portata, ma anche consapevolezza di avere ancora tanto da chiedere alla stagione, a partire dal campionato che proseguirà sabato a Mola.

Scroll to top