Missione compiuta! L’Editalia C5 supera per 3-0 il Real Castellaneta al “PalaBorgia” e approda in finale di Coppa Italia Serie C1 maschile.

Buona l’affluenza di pubblico nella semifinale andata di scena ieri sera alle ore 21 al nel principale impianto sportivo barlettano. Assente Acocella per i barlettani per squalifica, mentre mister Lamanna, per gli ospiti, deve rinunciare a Buttiglione e Trotolo. Partenza sprint per l’Editalia che, dopo due minuti, è già in vantaggio: Divincenzo lavora palla in banda sinistra e serve Pedro Silva, spaccata del portoghese che non lascia scampo a Gadaleto e fa esplodere il pubblico di casa. Monologo Editalia nel corso del primo tempo con Divincenzo che chiama prima Gadaleto agli straordinari poi non riesce ad incidere da buona posizione. Stessa sorte per Salvatore Dibenedetto che ha la palla del 2-0 dopo una corta respinta del portiere tarantino. Poco prima della sirena è Chiariello a sfiorare due volte il raddoppio a Gadaleto battuto.

Nella ripresa, sono ancora i barlettani a trovare il gol in apertura, questa volta con un assolo di Divincenzo che supera Gadaleto con una puntata di destro. La seconda rete subita scuote il Castellaneta, che prova a rientrare in partita approfittando anche di una situazione falli svantaggiosa dei padroni di casa. Dibenedetto è monumentale a dire di no a Sorino e Cassone, mentre Divincenzo commette la sesta irregolarità che consente agli ospiti di beneficiare di un tiro libero. Ancora Dibenedetto protagonista nel neutralizzare la conclusione di Favale e a mettere la gara in cassaforte con Pedro Silva a dodici secondi dalla fine, bravo a rubare palla e a depositare a porta sguarnita da posizione defilata. Domani l’atto finale con il San Ferdinando alle ore 20, una sfida ostica come da perfetta tradizione degli ultimi anni, ma da vincere per coronare un sogno!

Scroll to top