ERACLIO CORSARO A MOLFETTA. 2-7 IL FINALE AL ”PALASTURZO”

Sesta vittoria consecutiva, pratica Molfetta archiviata con un netto 2-7 e terzo posto mantenuto alle spalle di Cus Bari e Alta Futsal. L’Eraclio vince e convince al ”PalaSturzo” con la Nox e dà continuità ad un ottimo momento di forma.

Tra i biancorossi, torna capitan Guerra, il cui apporto sarà determinante con una tripletta. Inizio di ”adattamento” per l’Eraclio, complice anche le piccole dimensioni del palazzetto molfettese. Dopo delle buone parate di Carella, è proprio Enzo Guerra a sbloccare il risultato grazie ad un rilancio dello stesso portiere barlettano. La reazione per la Nox è immediata: disattenzione biancorossa con la compagine molfettese che perviene al pari con Bufi. Sull’1-1, ancora Carella bravo a mantenere l’equilibrio, che fa da preludio alla rete di Ricco(la prima con la maglia dell’Eraclio), dopo un’imbucata di Di Palma. Capovolgimenti da una parte all’altra, prima di un bellissimo gol di Di Palma(doppio passo e tiro di destro che non dà scampo al portiere locale. Sul finire di primo tempo, ancora Guerra in ripartenza per il momentaneo 1-4.

Nella ripresa, l’Eraclio amministra senza problemi il risultato. Il duo composto da Cervello-Delvecchio fa ruotare il quintetto in campo, con ampio spazio dato anche ai giovani presenti in distinta. Dal 6′ al 7′, l’Eraclio trova prima l’1-5 con un’azione corale finalizzata da Dicandia(2001) e con assist di Paparella, poi l’1-6 ancora con uno scatenato Guerra. L’1-7 arriva con un’autorete, prima del definitivo gol locale che fissa il risultato sul 2-7. ”Un altro successo importante-esordisce il duo Cervello-Delvecchio-e che arriva dopo una buona prova. Abbiamo intrapreso la strada giusta, ma non dobbiamo abbassare la guardia. Testa bassa e pedalare, ripartiamo sempre con umiltà e sacrificio. Sabato ci aspetta un’altra gara non semplice contro una squadra a caccia di punti”. Appuntamento fissato a sabato per la sfida contro l’Audax Rutigliano al ”PalaBorgia”.

Scroll to top