Editalia C5 vs Olympique Ostuni

5 - 2
Tempo pieno

Riepilogo

23° GIORNATA 30 Marzo 2019 ore 16:00

Finisce con un “lieto fine” la favola dell’Editalia C5 nella stagione 2018/2019. I biancorossi di Ciccio Vaccariello, dopo aver conquistato a gennaio la Coppa Puglia, si ripetono in quello considerato da due anni il grande sogno della società presieduta da Vito Cervello: la promozione in Serie B. Vittoria doveva essere e vittoria è stata: l’Editalia doma per 5-2 l’Ostuni e fa festa in un “PalaBorgia” che ha risposto, come sempre, presente, trascinando il team barlettano in una partita mai in discussione.

1500 gli spettatori presenti per il “big match” dell’ultima giornata. Dopo una sostanziale fase di studio, i biancorossi passano in vantaggio al 5′: Pedro Silva ruba palla in banda destra e serve un “cioccolatino da scartare” ad Acocella che, con freddezza, supera Bussunda. Il gol fa esplodere il pubblico di casa in un boato liberatorio. L’Ostuni prova ad affidarsi alle iniziative di Schiavone e Lisi, ma la difesa del team locale, presieduta da un “Zazzà” Dibenedetto recuperato a tempi record, fa buona guardia. Nella seconda metà del primo tempo, è Faria a raddoppiare con un numero sull’out di destra e con una conclusione che accarezza il palo prima di infilarsi in rete. L’Editalia gioca sul velluto, ma la situazione falli premia l’Ostuni con due tiri liberi: sul primo Lisi accorcia per il 2-1, sul secondo Dibenedetto fa buona guardia. 

Nella ripresa è monologo dei biancorossi che, dopo due minuti, triplicano. Pedro Silva raccoglie un lancio di Dibenedetto e scavalca Bussunda con un pregevole pallonetto che termina proprio sotto l’incrocio. Splendida prodezza per il giovane laterale portoghese, che fa da preludio alla grande parata di Dibenedetto su un colpo di tacco ravvicinato di Fiorentino. L’Ostuni sbatte contro l’attenta difesa barlettana che, in contropiede, trova il 4-1 con uno scatenato Pedro Silva: piattone che non dà scampo a Bussunda. Ultime battute: Acocella realizza su tiro libero il 5-1, mentre Salamida entra nelle statistiche con la rete del 5-2. Il neoentrato Salvatore Dibenedetto appoggia a Divincenzo che indietreggia per il countdown invocato da tutto il “PalaBorgia”: l’Editalia è, per la prima volta nella sua storia, in Serie B. Tre trofei festeggiati nell’arco di tre stagioni, double nell’annata corrente, e non finisce di certo qui! B…ENVENUTA EDITALIA!

Editalia C5

2Salvatore Dibenedetto LATERALE
3Acocella Donato CENTRALE
7Borraccino Ezio UNIVERSALE
8Paulo Faria UNIVERSALE
11Pedro Silva LATERALE
12Chiariello Vincenzo CENTRALE
17Divincenzo Walter UNIVERSALE
22Baylon Davide PORTIERE
99Dibenedetto Antonio PORTIERE