Una sola gara al termine della stagione, ma in casa Editalia Eraclio Calcio a 5 è arrivato il momento di fare i primi bilanci in merito al primo campionato in Serie C1, la massima serie regionale di calcio a 5. Un’annata altalenante, quella portata a termine dai biancorossi, ma comunque formativa, come ha dichiarato mister Francesco Vaccariello ai nostri microfoni in settimana.

“Inutile dire-ha detto il tecnico barlettano-che un po’ di rammarico c’è vista la squadra allestita ad inizio campionato. C’erano tutti i presupposti per raggiungere i playoff, ma purtroppo non ci siamo riusciti. Era un obiettivo alla  nostra portata, considerando anche i valori delle squadre affrontate, poi una serie di problematiche non hanno reso possibile il conseguimento dell’obiettivo”.

Il bicchiere resta comunque “mezzo pieno” in casa biancorossa. “Guardiamo sempre il lato positivo-prosegue-perché un anno di transito, nella crescita degli allenamenti e nei metodi nuovi degli stessi, ci porterà sicuramente a dei miglioramenti nella prossima stagione, anche e soprattutto dal punto di vista dei risultati sportivi”.

Un primo sguardo per la prossima stagione, come chiosa. “Abbiamo ambizione di migliorarci, il nostro livello tecnico non è elevato, quindi valuteremo l’inserimento di giocatori di qualità che possano darci una mano nel raggiungimento dei nostri obiettivi prefissati”. La squadra è al lavoro per preparare la sfida di sabato contro il Dream Team Palo del Colle, il cui fischio d’inizio è fissato alle ore 19 al “PalaBorgia”.

Scroll to top