PARI E PATTA TRA POGGIORSINI ED ERACLIO

Una partita sottotono, ma che alla fine porta comunque un pari. A Poggiorsini, l’Eraclio C5 non riesce a conquistare l’intera posta in palio, raggiungendo la compagine murgiana nel finale dopo esser stata sotto 3-1.

Approccio da rivedere per i biancorossi, che subiscono il vantaggio dei gialloverdi direttamente su calcio di punizione ad inizio gara. La reazione, per la formazione allenata dal duo Cervello-Delvecchio, c’è e porta la firma di capitan Guerra, abile a trovare l’immediato pareggio cinque minuti dopo l’1-0. L’Eraclio potrebbe anche trovare l’1-2 con un paio di occasioni non sfruttate a dovere, ma è la formazione murgiana a riportarsi in vantaggio a fine primo tempo con un tiro libero discutibile.

Nella ripresa, l’Eraclio non riesce a conquistare l’immediato pareggio e, anzi, è il Poggiorsini ad andare sul 3-1. Carella mantiene a galla i biancorossi con ottime parate, prima del sigillo di Di Palma con un destro a rientrare che vale il momentaneo 3-2. Sul 3-2, l’Eraclio non riesce a sfruttare la superiorità numerica nei due minuti previsti ed è solo nel finale, con l’utilizzo del portiere di movimento, che Dicandia si fa trovare pronto sfruttando un assist di Di Palma. Solo un pari dunque per la formazione barlettana, che viene scavalcata dal Giovinazzo in classifica e che sabato sarà di scena a Foggia con il Cus, nel ”big match” dell’undicesima giornata di campionato.

Scroll to top