-3 alla partita più importante della giovanissima storia dell’Editalia C5. I biancorossi di mister Ciccio Vaccariello affronteranno infatti, sabato alle ore 16, l’Olympique Ostuni, in un match che ha tutto il sapore di una “finale” visto che, chi uscirà vincitore dalla super sfida del “PalaBorgia”, conquisterà il diritto di partecipare alla prossima Serie B.

“C’è poco da dire-esordisce il presidente Vito Cervello-perché c’è solo da fare risultato sabato per chiudere il campionato a nostro favore. Sarebbe un peccato buttare un’intera stagione con una partita, c’è qualche defezione ma siamo comunque in grado di vincere e di fare risultato. Sarebbe per noi un traguardo storico, passare dalla C2 alla B in tre anni sarebbe qualcosa di eccezionale. La sconfitta di San Ferdinando l’avevamo quasi preventivata viste le importanti assenze, ma abbiamo questa opportunità per salire e non vogliamo farcela sfuggire”.

Sul pubblico. “Ci aspettiamo di essere trascinati dal nostro pubblico, sia i nostri tifosi che i supporters dell’Ostuni aspettano con ansia questa partita, ma noi siamo consapevoli dell’apporto che può dare il “PalaBorgia”. Contiamo su di loro per il raggiungimento di questo traguardo. Invito quanta più gente possibile sabato alle ore 16: dobbiamo vincere e, per farlo, abbiamo bisogno di tutti!”

Scroll to top