RUGGITO ERACLIO. VA GIU’ LA CAPOLISTA ALTA FUTSAL 2-3

Con una prestazione strappa-applausi, arrivata nonostante le assenze di Guerra e Paparella, l’Eraclio C5 supera per 2-3 in trasferta l’ex capolista Alta Futsal in quel di Altamura e balza a soli due punti dalla vetta, occupata, al momento, dal Cus Bari.

Gara ottimamente interpretata dalla truppa guidata dal duo Cervello-Delvecchio al cospetto di una squadra ancora imbattuta alla vigilia e che vantava la miglior difesa. L’Eraclio comincia bene la gara e prova a sbloccarla con una bella giocata di Albanese, che non riesce a trovare tutto solo Allegretti ben appostato sotto porta. Il match è molto equilibrato, ma è l’Alta a sbloccarla con Maiullari che approfitta di un errore dell’Eraclio e porta in vantaggio i suoi. Allegretti prova a rispondere immediatamente con una conclusione che si stampa sul palo, poi è un’autorete che riporta in parità il match. Occasioni da una parte all’altra, ma, sul finire di primo tempo, gli applausi sono per Carella che neutralizza un tiro ben angolato di Maiullari.

Nella ripresa, partono meglio gli altamurani che trovano il 2-1, ma i biancorossi non demordono e con Nicolò Allegretti(2000) pervengono al pareggio: gran bella azione del giovanissimo bomber barlettano che salta portiere e difensore e deposita in rete il gol del pari. Cinque minuti dopo, è Enzino Di Palma a saltare in banda il suo marcatore, si accentra e con una bellissima parabola firma il pesantissimo 2-3. Il risultato regge ed è l’Eraclio a sfiorare il 2-4 con l’Alta che tenta il tutto per tutto con il portiere di movimento. Successo meritato alla sirena e quarta vittoria consecutiva che premia un gruppo ben amalgamato tra over e under: il team barlettano sale a 12 punti in classifica e aspetta adesso al ”PalaBorgia” il Nettuno Bisceglie.

Scroll to top